AddThis Social Bookmark Button
Bollito di carne ad insalata

Bollito di carne ad insalata Ingredienti per 4 persone:

- 1 kg di carne di manzo a bocconcini

- 1 carota

- 1 cipolla

- 1 costa di sedano

- olio extravergine

- 2 limoni

- prezzemolo tritato

- sale, pepe

- maionese (se la gradite)

La carne bollita ad insalata è una delizia adatta a qualsiasi palato e si può usare anche per preparazioni finger food, per anticipare la cena del giorno successivo ed è un piatto versatile perchè il suo brodo di cottura si può usare per tante altre preparazioni. 

Il bollito classico prevede l'utilizzo delle verdure intere che accompagneranno poi la carne, scegliete voi come procedere; noi spesso preferiamo farne un battuto in modo da usare poi il brodo per preparare un dado saporito e, non filtrandolo, per cuocervi dentro pastina o tortellini. Fate come più vi piace, in cucina è bene seguire sempre il proprio gusto!

Preparate le verdure pulendo e tagliando finemente carota, cipolla, sedano e un ciuffo di prezzemolo. Fate soffriggere con due cucchiai di olio e nel frattempo passate i bocconcini in padella (senza olio) girando continuamente fino a che tutti i lati della carne si saranno asciugati.

Una volta completato, mettete la carne in pentola con il soffritto e fate insaporire rigirando spesso. Salate, unite l'acqua fino a coprire la carne e salate nuovamente. Se utilizzate la pentola a pressione chiudetela e cuocete per 1 ora dal fischio. In pentola tradizionale, invece, portate a bollore a fuoco vivace e continuate la cottura a fiamma bassa per almeno due ore. I tempi di cottura tradizionale sono indicativi perchè dipenderà dal taglio di carne che avete usato. Controllate comunque con una forchetta e cuocete fino a che questa non entrerà facilmente nella carne.

Una volta cotta, tirate fuori i bocconcini lasciando il brodo per altre preparazioni, tagliuzzateli e conditeli con un'emulsione di olio extravergine, limone, pepe e prezzemolo a piacere. Se amate la maionese potete usarla come condimento al posto dell'emulsione e unite anche qualche oliva verde e dei capperi. In ogni caso servite il piatto freddo, anche porzionato in ciotoline da finger food.

Buon appetito!

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dire Fare Mangiare

"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com'è fatta: purché‚ sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano...

Continua

Dire Fare Mangiare su Facebook

Advertising

Disclaimers

Tutti i testi e le foto sono di proprietà del sito www.DireFareMangiare.org. I diritti su tutte le immagini e i testi, la loro traduzione, la loro memorizzazione elettronica, la riproduzione e l'adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.

Per utilizzare le immagini ed i testi è necessario fare richiesta scritta a: info@direfaremangiare.org

L'utilizzo delle immagini e dei testi presenti sul sito è consentito solo dopo il ricevimento dell'autorizzazione scritta e a condizione che venga citata come fonte il sito www.DireFareMangiare.org

Alcune foto sono state recuperate dal web: se pensi di avere dei diritti sull'immagine e vuoi che venga rimossa, scrivi a: info@direfaremangiare.org