AddThis Social Bookmark Button
Insalata di farro

insalata di farroIngredienti per 4 persone:

- 350 gr. di farro

- un vasetto di mais bio

- due carote

- due peperoni rossi

- un vasetto di funghetti sott'olio

- olive nere

- foglie di menta

- una cipolla rossa di Tropea

- sale e pepe q.b.

- olio extra vergine d'oliva

- aceto bianco

Lavate il farro sotto l'acqua corrente. Versatelo in una capiente pentola con acqua salata su fuoco moderato. Dal momento in cui inizia il bollore cuocerlo per 30/35 minuti. Scolatelo e ponetelo in una ciotola a raffreddare.

Tagliare la cipolla rossa a fettine molto sottili e per addolcirla un po' tenetela in acqua salata per 30 minuti. Affettate e riducete a quadretti il peperone, la carota e a piccole rondelle le olive.

Nella ciotola in cui avete precedentemente versato il farro ,ormai freddo, unite i funghetti che avrete sgocciolato per eliminare l'olio in eccesso, il mais  e mescolate.

Aggiungete i peperoni, le carote, le olive e la cipolla. Condite con olio evo, aceto bianco, sale, pepe e abbondante menta spezzata manualmente.

Lasciate in frigo almeno per un paio d'ore prima di servire. Potete prepararlo la mattina per consumarlo in serata.

E' una ricetta molto semplice e potete sbizzarrirvi con tutti gli ingredienti che più vi piacciono. Potete aggiungere formaggio  a cubetti, uova sode, pomodori secchi ridotti a striscioline, capperi. Ottimo quindi anche come svuota frigo.

Abbondate pure con le erbe aromatiche: timo fresco, erba cipollina, basilico. E buon appetito! 

 

Aggiungi commento


Anti-spam attivo: per favore completa l'immagine

Dire Fare Mangiare

"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com'è fatta: purché‚ sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano...

Continua

Dire Fare Mangiare su Facebook

Advertising

Disclaimers

Tutti i testi e le foto sono di proprietà del sito www.DireFareMangiare.org. I diritti su tutte le immagini e i testi, la loro traduzione, la loro memorizzazione elettronica, la riproduzione e l'adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.

Per utilizzare le immagini ed i testi è necessario fare richiesta scritta a: info@direfaremangiare.org

L'utilizzo delle immagini e dei testi presenti sul sito è consentito solo dopo il ricevimento dell'autorizzazione scritta e a condizione che venga citata come fonte il sito www.DireFareMangiare.org

Alcune foto sono state recuperate dal web: se pensi di avere dei diritti sull'immagine e vuoi che venga rimossa, scrivi a: info@direfaremangiare.org