AddThis Social Bookmark Button
Torta con farina di farro e mais

torta al farro e maisIngredienti:

- 3 uova fresche

- 170 gr di farina di farro

- 130 gr. di farina di mais bramata o fioretto

- 230 gr. di zucchero semolato

- 150 ml di olio di semi di girasole

- 170 gr. di yogurt al limone

- la buccia grattugiata di un'arancia biologica

- 1 bustina di lievito

- zucchero a velo per guarnire (facoltativo)

Sono tanti i tipi di farina che possiamo utilizzare in cucina. In alternativa alla 00, nei nostri dolci, possiamo usare la meno raffinata 0, quella integrale oppure la buonissima farina di farro, quella di mais, la delicata farina di riso, ottima per chi è intollerante.

In questa ricetta abbiamo provato ad abbinare alla farina di farro (buonissima anche per realizzare dei biscotti), la farina di mais bramata, dalla grana più grossa, usata solitamente per la polenta, dal sapore più rustico e capace di donare una consistenza più granulosa alla preparazione. Si può sostituire con la fioretto, molto più fine, delicata, e perfetta per impasti più sodi.

In una planetaria, o con l'aiuto di un frustino elettrico, montate le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, fino ad ottenere una crema morbida e spumosa. Unite lo yogurt e la buccia grattugiata di un'arancia non trattata. Setacciate le farine e il lievito, aggiungetele all'impasto servendovi di una spatolina, mescolando dal basso verso l'alto. Alternate l'olio di semi. Otterrete un composto molto morbido.

Versate il tutto in uno stampo da 24 cm oliato e infarinato, infornate per 45 minuti a 170°. A cottura ultimata, lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Il sapore di questa torta è davvero magnifico: la farina di mais è dolce e corposa, si sente moltissimo l'aroma dell'arancia e la consistenza, seppur granulosa, è resa avvolgente e morbida grazie allo yogurt. Provatela e fateci sapere!

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dire Fare Mangiare

"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com'è fatta: purché‚ sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano...

Continua

Dire Fare Mangiare su Facebook

Advertising

Disclaimers

Tutti i testi e le foto sono di proprietà del sito www.DireFareMangiare.org. I diritti su tutte le immagini e i testi, la loro traduzione, la loro memorizzazione elettronica, la riproduzione e l'adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.

Per utilizzare le immagini ed i testi è necessario fare richiesta scritta a: info@direfaremangiare.org

L'utilizzo delle immagini e dei testi presenti sul sito è consentito solo dopo il ricevimento dell'autorizzazione scritta e a condizione che venga citata come fonte il sito www.DireFareMangiare.org

Alcune foto sono state recuperate dal web: se pensi di avere dei diritti sull'immagine e vuoi che venga rimossa, scrivi a: info@direfaremangiare.org