AddThis Social Bookmark Button
Rotolo di brisée con ricotta, miele e frutta secca

rotolo di brise con ricotta e frutta seccaIngredienti:

- 450 gr. di Ricotta fresca Sole

- 50 gr. di nocciole 

- 50 gr. di pistacchi

- 50 gr. di gherigli di noci

- un cucchiaio colmo di miele di zagara

- un uovo intero

- due cucchiai di zucchero semolato

- un pizzico di cannella

- una stecca di vaniglia

- zucchero di canna q.b.

- latte q.b.

per la pasta brisée:

- 500 gr. di farina 00

- 250 gr. di Burro Sole

- 130 ml di acqua ghiacciata

- un pizzico di sale

Un pranzo tra amici e parenti, durante le festivita' o una semplice ricorrenza, non può non concludersi con un dolce che ricorda il sapore della nostra tradizione, del calore familiare e dello star bene. Condividere il gusto delle cose buone fatte in casa e dell'amore per la nostra terra, è senza dubbio il regalo migliore che si possa fare ai nostri ospiti.

Per questo goloso fine pasto abbiamo scelto gli ingredienti migliori, la Ricotta Lattesole, il miele, la frutta secca, i profumi e i sapori dell'inverno. Una ricetta semplice, come tutte le cose buone e speciali, che non lascerete mai più. Vi stupirà sempre, regalandovi sorrisi e soddisfazioni sin dal primo morso.

Per la pasta brisée disponete la farina a fontana su una spianatoia, aggiungete il sale e al centro il burro morbido a pezzetti. Aggiungete poco alla volta l'acqua fredda, cominciate a lavorare prima il burro e incorporate lentamente la farina aiutandovi all'inizio con una forchetta. Lavorate il composto in questo modo fino ad utilizzare tutta l'acqua e, non appena avrete ottenuto un bel panetto morbido, liscio ed elastico, avvolgetelo in un foglio di pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti circa. 

In una capiente ciotola lavorate la ricotta con una forchetta, oppure un frullino elettrico, per eliminare i grumi e renderla cremosa e soffice. Aggiungete l'uovo sbattuto, i due cucchiai di zucchero semolato, la cannella e i semi della stecca di vaniglia. Mescolate a lungo in modo da ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato.

Riprendete la pasta dal frigo e rilavorate velocemente il panetto per renderlo nuovamente morbido. Con l'aiuto di un matterello stendete la pasta su una teglia rivestita di carta forno. Scaldate un cucchiaio di miele per renderlo liquido e spennellatelo sulla superficie della pasta appena stesa. Distribuite per bene tutta la frutta secca tritata grossolanamente e infine la crema di ricotta, concentrando quest'ultima nella parte centrale. Ripiegate i bordi della pasta verso l'interno in modo da contenere la ricotta ed evitare che fuoriesca in cottura. Realizzate quindi un vero e proprio fagottino ben chiuso alle estremità. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, spennellate con del latte e cospargete dello zucchero di canna. Infornate per 30 minuti a 230°. A cottura ultimata, aspettate che il dolce sia ben freddo prima di tagliarlo a rettangolini e gustarlo con la giusta consistenza.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Dire Fare Mangiare

"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com'è fatta: purché‚ sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano...

Continua

Dire Fare Mangiare su Facebook

Advertising

Disclaimers

Tutti i testi e le foto sono di proprietà del sito www.DireFareMangiare.org. I diritti su tutte le immagini e i testi, la loro traduzione, la loro memorizzazione elettronica, la riproduzione e l'adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.

Per utilizzare le immagini ed i testi è necessario fare richiesta scritta a: info@direfaremangiare.org

L'utilizzo delle immagini e dei testi presenti sul sito è consentito solo dopo il ricevimento dell'autorizzazione scritta e a condizione che venga citata come fonte il sito www.DireFareMangiare.org

Alcune foto sono state recuperate dal web: se pensi di avere dei diritti sull'immagine e vuoi che venga rimossa, scrivi a: info@direfaremangiare.org