AddThis Social Bookmark Button
Marmellata di fragole

b_0_0_0_10_images_dolci_marmellata_fragole.jpgIngredienti : 

- 1 kg di fragole

- il succo di mezzo limone

 - 1/2 bicchiere d'acqua

- 500 gr di zucchero

Lavate velocemente le fragole, tagliatele a metà, eliminate il picciolo e ponetele in un'ampia ciotola.

Mettete lo zucchero in un pentolino, aggiungete l'acqua e fatelo sciogliere a fuoco medio.

Versate sulle fragole il succo del limone e lo zucchero sciolto, mescolate bene il tutto e lasciate riposare un'ora. Le fragole produrranno un abbondante succo.

Trascorso il tempo, mettete le fragole con il loro succo in un'ampia pentola e fate cuocere a fuoco vivace (quando la marmellata inizierà a bollire si formerà molta schiuma che sarà meglio togliere). Continuate a cuocere a fuoco vivo e man mano che la marmellata si addenserà vedrete che cambierà colore, mescolate velocemente e per vedere se è pronta usate il trucchetto del piattino; mettete una goccia di marmellata su un piattino, se capovolgendolo la goccia non scivolerà verso il basso la marmellata sarà pronta!

A questo punto mettete la marmellata ancora bollente in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati (leggete in basso come fare), avvitate bene i tappi e poneteli a testa in giù. Coprite i barattoli con un canovaccio e lasciateli così fino a completo raffreddamento, in questo modo si creerà il sottovuoto e la marmellata potrà essere conservata per lungo tempo.

 Buon appetito!

b_0_0_0_10_images_dolci_marmellatafragole.jpg










Come sterilizzare i vasetti

La sterilizzazione in pentola è il metodo tradizionale e richiede qualche ora, quindi fatelo per tempo.

  1. Prendete una pentola capiente e inserite sul fondo un canovaccio pulito.

  2. Poggiate i vasetti di vetro e i tappi nella pentola e prendete un altro canovaccio che disporrete tra i vasetti in modo che questi non urtino tra loro.

  3. Riempite la pentola con acqua fredda e lasciate bollire a fuoco basso per circa 30 minuti (dal bollore).

  4. Una volta trascorso il tempo spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto dentro la pentola.

  5. Estraete i vasetti e metteteli ad asciugare capovolti su di un canovaccio pulito. 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Dire Fare Mangiare

"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com'è fatta: purché‚ sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano...

Continua

Dire Fare Mangiare su Facebook

Advertising

Disclaimers

Tutti i testi e le foto sono di proprietà del sito www.DireFareMangiare.org. I diritti su tutte le immagini e i testi, la loro traduzione, la loro memorizzazione elettronica, la riproduzione e l'adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.

Per utilizzare le immagini ed i testi è necessario fare richiesta scritta a: info@direfaremangiare.org

L'utilizzo delle immagini e dei testi presenti sul sito è consentito solo dopo il ricevimento dell'autorizzazione scritta e a condizione che venga citata come fonte il sito www.DireFareMangiare.org

Alcune foto sono state recuperate dal web: se pensi di avere dei diritti sull'immagine e vuoi che venga rimossa, scrivi a: info@direfaremangiare.org