AddThis Social Bookmark Button
Crocchette di patate ai funghi porcini

Crocchette di patate ai funghi porcini

Ingredienti per circa 10 crocchette:

- 1 Kg di patate

- 20 gr. di funghi porcini secchi

- 2 cucchiai di parmigiano o grana

- 1 tuorlo d'uovo

- 30 gr. di burro

- 1 mozzarella

- 1 spicchio d'aglio

- sale, olio e.v.o

- olio di semi di arachidi (per la frittura)

Per la panatura:

- pangrattato, semplice o condito

- 1 uovo

Fate riprendere i funghi secchi in acqua tiepida e lessate le patate in abbondante acqua fredda salata o in pentola a pressione, per dimezzare i tempi di cottura.

Fatele raffreddare qualche minuto e nel frattempo strizzate i funghi e fateli trifolare velocemente con lo spicchio d'aglio e l'olio extravergine.

Pelate e schiacciate le patate come per fare un purè, aggiungete il burro morbido (non sciolto), il tuorlo d'uovo, il sale, il parmigiano e lavorate l'impasto, preferibilmente con le mani, fino a che non otterrete un composto liscio ma ben sodo. Se fosse troppo umido unite un po' di pangrattato per farlo rassodare.

Formate delle palline di media grandezza (a voi la scelta della dimensione), create un incavo con il dito e inseritevi qualche pezzetto di fungo e un po' di mozzarella. Richiudete la crocchetta con altro impasto e continuate così fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

A questo punto preparate la panatura. Noi abbiamo usato il pangrattato condito, come se si trattasse di cotolette (quindi con prezzemolo, formaggio e spezie), ma se preferite potete utilizzare anche del pangrattato semplice.

Sbattete l'uovo intero con un po' di sale e passatevi le crocchette per bene. Poi tuffatele nella panatura e adagiatele su un piatto.

Fate scaldare l'olio di semi di arachidi (è quello che tiene meglio il punto di fumo) in una casseruola con i bordi alti e friggete le crocchette finchè non saranno ben dorate. Fatele asciugare su carta da cucina e servite calde.

E' un ottimo secondo vegetariano da servire in qualsiasi occasione. Provate anche a variare il ripieno con altre verdure (es. spinaci, peperoni...) oppure con prosciutto o speck se non amate le verdure.

Buon appetito!

 

Aggiungi commento


Anti-spam attivo: per favore completa l'immagine

Dire Fare Mangiare

"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
Non importa dove si trova, com'è fatta: purché‚ sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano...

Continua

Dire Fare Mangiare su Facebook

Advertising

Disclaimers

Tutti i testi e le foto sono di proprietà del sito www.DireFareMangiare.org. I diritti su tutte le immagini e i testi, la loro traduzione, la loro memorizzazione elettronica, la riproduzione e l'adattamento, totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi.

Per utilizzare le immagini ed i testi è necessario fare richiesta scritta a: info@direfaremangiare.org

L'utilizzo delle immagini e dei testi presenti sul sito è consentito solo dopo il ricevimento dell'autorizzazione scritta e a condizione che venga citata come fonte il sito www.DireFareMangiare.org

Alcune foto sono state recuperate dal web: se pensi di avere dei diritti sull'immagine e vuoi che venga rimossa, scrivi a: info@direfaremangiare.org